Politica ambientale

Il RomAfrica Film Festival a deciso di adottare diverse strategie operative per ridurre l’impatto ambientale dell’evento. La politica ambientale del Festival mira a limitare l’uso di materiali plastici, massimizzare l’economia del riuso e promuovere la raccolta differenziata dei rifiuti.

Pubblicazione del programma sul sito e QR CODE:
Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo pubblicato il programma del festival sul nostro sito: https://heyzine.com/flip-book/e46b200f2f.html#page/2. 
Inoltre, è possibile scaricare il programma utilizzando il seguente QR Code:

Cinema e ambiente

Il primo giorno della rassegna è stato dedicato a un momento di informazione e sensibilizzazione sulla sostenibilità ambientale, aperto anche al pubblico. Durante questo evento, abbiamo illustrato come abbiamo organizzato la raccolta differenziata dei rifiuti, compreso il posizionamento dei bidoni nelle sale e nell’arena.

Nella selezione dei film, abbiamo dato particolare rilievo a opere che affrontano tematiche ambientali e il cambiamento climatico. Film come “Marcher sur l’eau” di Aïssa Maïga e “Gente Strana-Watu Wu Ajabu” di Marta Miniuchi trattano argomenti cruciali come la scarsità dell’acqua, il deserto e il cambiamento climatico, aprendo dibattiti su queste importanti questioni.

Inoltre, abbiamo incluso nella programmazione di questa edizione la proiezione di cinque mini-video sui progetti di cooperazione internazionale in Africa che affrontano la tematica ambiente, finanziati dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), per evidenziare gli sforzi compiuti nel campo della sostenibilità e dello sviluppo.

Meno carta e plastica 

Il Festival si è impegnato a diminuire la quantità di materiali non riciclabili riducendo sensibilmente la quantità di cataloghi e programmi stampati, pubblicando il programma sul sito della rassegna e sui social, e distribuendo il programma stampato solo durante le giornate del festival. Anche per l’anno 2023, programma e catalogo sono stati uniti in un unico documento per garantire una sostanziale riduzione di documenti stampati. In un’ottica sempre più sostenibile, quest’anno il Festival si è impegnato a ridurre ulteriormente l’utilizzo della carta stampata, favorendo una comunicazione e promozione sempre più digitale. Come ogni anno, anche nel 2023 abbiamo deciso di non realizzare ne  badge ne roll up per evitare l’uso di carta e plastica.

Nel 2023, il RomAfrica Film Festival ha avviato la realizzazione di parte degli allestimenti senza indicazioni specifiche sull’edizione (Banner,…..) 

All’interno del team di lavoro, a partire dal 2023, il Presidente Cleophas Adrien Dioma è stato nominato responsabile incaricato di sovrintendere all’attuazione delle azioni di sostenibilità programmate dall’organizzazione del Festival.

COME RAGGIUNGERCI?

Autobus:

Il RAFF si tiene alla Casa del Cinema di Villa Borghese che si trova in Largo Marcello Mastroianni 1 a Roma.

Con i mezzi pubblici dalla Stazione Termini:

  • Metro:

Prendendo la linea della Metro A (direzione Battistini) per due fermate e scendendo a Barberini. Da qui si prendono le linee di bus 61/160/590 per tre fermate fino a S. Paolo Del Brasile.

Oppure con l’autobus

  • la linea bus 61 dalla fermata XX Settembre (Min. Finanze) in direzione Villa Borghese/Washington, scendendo a S. Paolo Del Brasile.
  • la linea bus 910 in direzione Indipendenza, scendendo a Puccini.
  • la linea bus 223 in direzione Staz.ne La Giustiniana, scendendo a Puccini.
  • le linee bus 360/92 dalla fermata Volturno/Gaeta, scendendo a Puccini.

Con i mezzi pubblici dalla Stazione Tiburtina:

  • Prendendo la linea bus 495 in direzione Valle Aurelia, scendendo a S. Paolo Del Brasile.
  • Prendendo la linea bus 490 in direzione Cornelia, scendendo a S. Paolo Del Brasile.
  • Prendendo la linea Metro B in direzione Laurentina fino a Bologna. Da qui ci si reca alla fermata Ravenna/Piazza e si prende la linea di bus 61 in direzione Villa Borghese/Washington, scendendo a S. Paolo Del Brasile.

Scooter elettrico e car sharing:

Consigliamo l’utilizzo del servizio di car sharing del comune di Roma: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.romamobilita.carsharing&pcampaignid=web_share

Il servizio di scooter elettrico è accessibile tramite l’app Corrente: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.mobime.ecooltra&pcampaignid=web_share

Una volta scaricata, basterà effettuare la registrazione per poter prenotare un e-scooter o una macchina e muoversi dentro la città di Roma senza pagare il parcheggio. Vicino alla villa Borghese c’è un parcheggio dedicato ai motorini di Cooltra.

Bicicletta:

In città è attivo il servizio di bike-sharing RideMovi. Attraverso l’app RideMovi, è possibile individuare facilmente, consultando la mappa, le biciclette disponibili e i parcheggi dedicati. Per maggiori informazioni vai a questo link https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ridemovi.app&pcampaignid=web_share